Torna al successo la Farmacia Schultze: 2-3 sul difficile parquet di Arzano.
La Farmacia Schultze bissa il risultato dell’andata, batte la Lu.Vo. Barattoli Arzano anche a domicilio per 3-2 e consolida così la terza posizione in classifica. Spettacolo era stato all’andata e così è stato anche in questa gara valida quale recupero della 22.ma giornata del campionato di serie B1 girone F. Ancora cinque set ci sono voluti per decretare un vincitore fra due compagini che quando si scontrano tra di loro danno il meglio in termini di abnegazione, ricerca della vittoria, il tutto a giovamento degli spettatori, quelli dal vivo e quelli collegati da casa. Locali che partono con Michelini in palleggio opposta a Nives Palmese, Suero De Leon e Passante centrali, Aquino e De Siano di banda con Valeria Piscopo libero; di contro mister Jimenez, schiera dapprima Agostinetto e Bertiglia in diagonale, Cecchini e Bilardi sottorete, Silotto e Marino a schiacciare con Grillo libero partente, anche se sarà la Monaco in questo ruolo ad essere impiegata con prevalenza durante il match.
Primo set di marca napoletana che raggranellano già in avvio un vantaggio ragguardevole poi svanito sul 10-10 (doppia in palleggio della Michelini) ma ben presto le ragazze di mister Piscopo riprendono una marcia sicura che le conducono a un tranquillo 25-16 finale, siglato da un lungo linea di Nives Palmese.
Anche l’avvio del secondo parziale è di marca partenopea: un muro della Palmese porta le sue sull’11-6. La parità è raggiunta da un tocco vincente della Mercieca, che da inizio secondo set è subentrata alla Cecchini, mentre il sorpasso, quello del 13-14 è siglato da una mai doma Benny Bertiglia. Ma le ragazze di casa non ci stanno e sfruttando un propizio turno alla battuta della Aquino si staccano ancora e si portano sul 19-14. Ma fra le due compagini è destino che lo spettacolo debba essere una certezza ed allora ricomincia la marcia di avvicinamento delle ospiti che impattano sul 21-21 (attacco fuori della De Siano) e chiedono strada con il duo Silotto- Bilardi decisive in questo finale di frazione anche se il 22-25 si concretizza a seguito di un attacco fuori della Passante.
Nel terzo set partono meglio le siciliane: su un ace della Marino per il 6-8 c’è già il primo timeout chiesto da Piscopo costretto a chiederne un altro ancora sull’8-12 dopo un attacco fuori della De Siano. Entrano Silvestro e Fusco ma il distacco si fa incolmabile per le arzanesi: mani fuori della Marino per il 10-17 e ancora la catanese, decisiva in questo finale di set, sigla dapprima il 13-23 e poi, con un lungo linea, il definitivo 16-25.
Cinque a zero per le ragazze di casa: parte così il quarto set. Un vantaggio che la padrone di casa sapranno conservare con determinazione, circostanza che consiglia mister Jimenez sul punteggio di 20-13 di far rifiatare Agostinetto e Bertiglia in vista di un più che probabile quinto set. Al loro posto spazio a Marcello ed Amaturo. Un’infrazione sottorete sigla il finale della quarta ripresa: 25-19. Un set caratterizzato dalle bordate da ogni dove, servizio compreso, dell’opposta Nives Palmese.
Si va al quinto set dove le ospiti scappano e sullo 0-3 (muro della Mercieca) c’è il primo discrezionale chiamato da mister Piscopo. Parità presto raggiunta con le due squadre che tentano reciprocamente la fuga decisiva che si materializza subito dopo il 10-9 (attacco fuori della Marino). Silvia Bilardi e la Marino medesima portano le santateresine sul 10-13.Di nuovo sul parquet, nel disperato tentativo di invertire la rotta, Silvestro e Brunella Fusco ma il solco è ormai tracciato. Un muro di Matilde Mercieca mette fine all’incontro. Set vinto 11-15.
L’addetto Stampa Orazio Leotta
Tabellino:
Lu.Vo. Barattoli Arzano – Farmacia Schultze Santa Teresa = 2-3 (25-16, 22-25, 16-25, 25-19, 11-15)
Arzano: De Siano, Piscopo (L), Passante, Aquino, Suero De Leon, Silvestro, Michelini, Palmese, Fusco, Dello Iacono. All: Piscopo
Santa Teresa: Monaco (L2), Cecchini, Marcello, Bilardi, Mercieca, Amaturo, Agostinetto, Silotto, Grillo (L1), Marino, Bertiglia. All: Jimenez
Arbitri: Cantore e Dimartino