Vince l’Amando Volley, come da pronostico, in casa del Cutrofiano aggiudicandosi quei tre punti che consentono alla squadra del presidente Lama di agganciare al terzo posto in classifica le campane della Fiamma Torrese che ieri avevano espugnato brillantemente il parquet del San Salvatore Telesino.
Tutto facile per le siciliane, sempre in vantaggio, a parte le primissime fasi iniziali (1-0, 3-2, 5-4 per le salentine) e mai in difficoltà, che fanno così rimandare alle pugliesi sia l’appuntamento con la prima vittoria che quello con il primo set vinto. Mister Jimenez ha fatto un po’ ruotare le giocatrici a disposizione alternando nel corso di tutti e tre i set sia Grillo che Monaco nel ruolo di libero partendo con Agostinetto in palleggio (sostituita dalla Amaturo sul risultato di 12-21 nel terzo set) e Bertiglia opposta (anch’essa rilevata dalla Marcello sul finire del secondo parziale). Al centro ha schierato Bilardi-Cecchini, quest’ultima rilevata per l’intero secondo set dalla Mercieca mentre a schiacciare si è affidato alla coppia Silotto-Marino.
Vittoria concretizzatasi in circa un’ora di gioco e che ha visto rinnovarsi come nella gara di andata la sfida in famiglia tra Antonio Jimenez Armas, coach delle ospiti e la figlia Mireya, palleggiatrice del Cutrofiano Volley.
Avversarie entrambe siciliane nel prossimo turno per le due contendenti di oggi: il Cutrofiano renderà visita al Terrasini (PA) mentre le amandine ospiteranno tra le mura amiche l’Hub Ambiente Catania, penultima forza del campionato.
Tabellino:
Cuore di Mamma Cutrofiano: Angelini 7, De Vitofranceschi, Jimenez Armas, Danaila 8, Otta 2, Caruso 3, Tornesello 5, Zezza 1, Pagliara (L2), Cirillo, Schito (L), Marra 8. All: Carratù
Farmacia Schultze Santa Teresa: Monaco (L2), Cecchini 7, Marcello, Bilardi 11, Mercieca 3, Amaturo, Agostinetto 6, Silotto 10, Grillo (L), Ferrarini, Marino 6, Bertiglia 10. All: Jimenez Armas
L’addetto Stampa Orazio Leotta