(di Orazio Leotta) La Farmacia Schultze Santa Teresa gioca la sua migliore partita del campionato ed ha la meglio con un secco 3-0 (25-20, 25-17, 25-19) sulle beneventane del Forex Olimpia S.Salvatore. Una gara praticamente perfetta, evidentemente ben preparata durante la settimana, ove ognuna ha recitato da par suo il compito assegnatole. Una squadra che ha per l’appunto giocato da “squadra” ove, oltre alle individualità messe in campo, ha prevalso pure uno spirito di gruppo con il quale ciascuna ha aiutato al meglio la compagna nei momenti di necessità. Servizio, muro, difesa, attacchi in primo tempo, lungolinea e diagonali, palleggio: in tutti i fondamentali le locali hanno eccelso e per le campane si è capito fin da subito che stasera non era aria. Il coach Antonio Jimenez schiera le sue con Agostinetto in cabina di regia con Benny Bertiglia opposto; Silotto e Marino di banda, Bilardi e Cecchini al centro e la Quiligotti (eletta in sala stampa migliore in campo) libero. Sul finale del secondo e del terzo set spazio anche alla Ferrarini in luogo della Silotto. Ospiti che confermano il sestetto base con la mancina Del Vaglio in palleggio opposta a Laura Biscardi; Ferrara e Sanguigni di banda, l’ex Cassone e Labianca al centro e Jessica Moretti libero. Nel corso della gara spazio anche alla seconda palleggiatrice Fuoco e alla Matrullo, talora al posto della Cassone, talaltra della Labianca, inserita sempre al momento del servizio. Avvicendamento anche tra le opposte, le gemelle Laura e Giada Biscardi.


Nel primo set, il coach ospite Eliseo è già costretto al timeout sul 6-2 (fast della Bilardi). Timido recupero delle campane e si è 8-6 (Cassone contende con successo alla Cecchini una palla a fil di rete) ma le padrone di casa provano la fuga e si portano sul 12-7 (prima un lungolinea e poi un muro della solita Bertiglia). Le ospiti si rifanno sotto e accorciano sul 12-11 (attacco vincente della Ferrara) ma da questo momento in avanti le amandine prendono e poi mantengono con costanza dai tre ai cinque punti di vantaggio e il set si conclude sul 25-20 su un attacco della Bertiglia dalla seconda linea. Il secondo parziale viaggia sul filo dell’equilibrio fino al 10-11 (muro della Cassone) dopo di che le locali accelerano: Marino attacca in diagonale ed è 14-11, poi palcoscenico anche per Giulia Agostinetto che prima di secondo tocco e poi a muro porta le sue sul 19-13. Ace della Bilardi e siamo 23-16, poi spetta alla neo-entrata Ferrarini attaccare in modo vincente da posto 4 e siglare il 25-17. Nel terzo set le ospiti partono meglio: 2-4 (ace della Del Vaglio) prima e 6-9 dopo (un secondo tocco di Agostinetto finisce fuori). Giorgia Silotto a muro sigla la parità sul 9-9. Doppia Cecchini prima e tre consecutivi punti della Marino fanno impennare le santateresine (14-11) e in seguito due attacchi in primo tempo della Bilardi fissano il parziale sul 17-13. Timeout chiamato da Eliseo ma, successivamente (17-16), anche da Jimenez; entra in campo nuovamente la Ferrarini e spegne le velleità ospiti cercando le mani del muro avversario ove non c’è spazio per innescare la diagonale. Il punto del set e del match è siglato da Giulia Agostinetto a muro.

Voti alti per tutte le ragazze del presidente Lama con una nota particolare di merito per Geraldinha Quiligotti, metà livornese, metà di Porto Alegre, che ha volato su ogni pallone recuperandone di ogni. Gara preparata in modo perfetto da mister Jimenez. Ma non c’è tempo di esultare a lungo perché ci sarà da preparare la sfida di Torre Annunziata di sabato prossimo, l’ultima prima della sosta. Tabellino:
Amando Volley S.Teresa: Cecchini 6, Bilardi 12, Quiligotti (L), Agostinetto 5, Silotto 3, Ferrarini 5, Marino 16, Bertiglia 11. N.E. Amaturo, Grillo, Mercieca. All: Jimenez
Olimpia Forex S.Salvatore: Moretti (L), Ferrara 8, Fuoco, Del Vaglio 1, L.Biscardi 8, Matrullo, G.Biscardi, Cassone 4, Sanguigni 9, Labianca 9. N.E. Lamparelli, Romano. All: Eliseo
Arbitri: Maurizio Martini e Giuseppe Mancini di Bari