Sconfitta indolore a Catania con la Kondor nell'ultima di campionato

Si chiude una stagione da incorniciare per la giovane società santateresina

Si conclude con una sconfitta indolore il campionato di serie B2 girone I per la Farmacia Schultze-Villa Zuccaro. La partita non aveva molto da dire dal punto di vista del risultato e gli allenatori, soprattutto Scala, hanno dato spazio a chi aveva giocato meno in questa stagione.

La squadra di casa parte con Ferraro in palleggio e Franceschini opposto, Bilardi e Carnazzo centrali, Lo Re e Murru schiacciatrici ricettrici, Davì libero.

Scala risponde con Agostinetto in regia e De Luca opposto, Mercieca e Richiusa centrali, Siracusano e Rania schiacciatrici, Foscari libero.

Il primo set molto combattuto, con qualche macroscopico errore degli arbitri (fortunatamente i 3 punti non erano importanti), viene vinto da Kondor per 25-21.

Nel secondo set Scala schiera Bertiglia in luogo della giovane De Luca. Il set vede l’Amando quasi sempre davanti che si impone agevolmente per 16-25. Sul finale di set spazio alla giovanissima Sturniolo al posto di Agostinetto.

Il terzo set parte con un parziale di 4 a 0 per le Catanesi, ed il divario non viene più colmato dalle santateresine, anche con gli innesti di De Luca per Siracusano in posto 4, nel tentativo di gestire meglio gli attacchi delle squadra di casa, Kondor operava all'inizio del set la sostituzione, risultata forse decisiva per le sorti dell’incontro, con l’inserimento di Gaia Catania da opposto, ruolo che occuperà fino alla fine del match. 25-18 il punteggio del parziale

Nel 4 set diventa inarrestabile la Lo Re, che mette in difficoltà le ospiti sia dalla prima che dalla seconda linea, alternando pallonetti a schiacciate. Con una sferzata di orgoglio la capolista, che registrava anche sette punti di distacco, si rifaceva sotto sul 21-19. Ma alla fine il set si chiudeva con la vittoria della kondor per 25 a 21

Differenti le motivazioni in campo. La Farmacia Schultze-Villa Zuccaro ancora sbronza per i festeggiamenti della settimana ed a corto di allenamenti, si è presentata in formazione rimaneggiata, dando giustamente spazio alle giovani meno impegnate durante l’anno. Per contro la Kondor schierava le motivate Lo Re e Bilardi, che proprio a Santa Teresa e con molte delle attuali Amandine hanno scritto capitoli di storia recente, affiancate da giovani ragazze tirate a lucido in vista delle finali regionali di under 18 delle prossime settimane.

Questa sconfitta non scalfisce minimamente quanto di bello fatto dall’Amando quest’anno e non cancella i ricordi e le emozioni che questa squadra ha saputo regalare a tutti. Gli Eagles hanno dimostrato anche oggi di essere superiori e di avere acquisito maturità e cultura della sconfitta. E così come fatto a Castellana (coppa Italia n.d.r.) e ad Agrigento (sconfitta con Aragona) hanno chiamato a se le giocatrici per il classico saluto e i cori di fine gara. Ulteriore tributo finale per Valentina Rania, alla sua ultima partita agonistica. Capitano chapeau!!!

Ringraziamo tutte le testate giornalistiche che hanno dato spazio alla nostra formazione nel corso della stagione agonistica 2018-2019. L’appuntamento è fissato con i prossimi comunicati già finalizzati alla prossima stagione. Ancora Grazie