Sabato alle 18.00 a Giarre il Derby della Riviera

A cinque giornate dalla fine la capolista affronta la terza della classe

Derby della Riviera Sabato prossimo al Palajungo di Giarre . Di fronte la capolista Farmacia Schultze – Villa Zuccaro e il Volley Giarre, terza forza del campionato. Tanti i motivi di interesse per questa gara. Innanzitutto la classifica delle due squadre che non possono permettersi passi falsi per non compromettere gli obiettivi dichiarati: promozione diretta per le ospiti e play off per le padroni di casa. In secondo luogo le giocatrici in campo, molte delle quali amiche, che si ritroveranno da avversarie dall’altra parte della rete. E poi naturalmente la sfida delle panchine con Camiolo che ritroverà come avversario Roberto Scala, suo secondo all’Amando fino a fine febbraio.

Giarre viene da 8 vittorie consecutive, 4 centrate da Mantarro e 4 da Camiolo, e non nasconde le sue ambizioni di puntare al salto di categoria, tanto che nel mercato di riparazione si è potenziata inserendo nel roster la forte banda Marcela Nielsen proveniente dalla B1, a completare un sestetto base che vanta ottime giocatrici di categoria: Bontorno, Leone, Barone e il forte libero Gueli.

In casa Amando si sta lavorando duramente, nella consapevolezza che quello di Giarre è forse lo scoglio più arduo da superare da qui alla fine della stagione. Lo conferma il capitano Valentina Rania, che in sala stampa rilascia una breve dichiarazione:” Mancano ormai 5 partite alla fine di questo campionato, inutile negare che la partita di sabato è per noi molto importante per riuscire a mantenere il primato. Giarre –prosegue- è una buona squadra, ha dei buoni giocatori e comunque viene da un bel periodo dove stanno facendo vittorie ... e sappiamo benissimo che la vittoria aiuta a dar morale...

Noi stiamo lavorando bene e sicuramente l’infortunio di Alessandra (Marino ndr) moralmente non ci ha aiutato. Ma lei è comunque sempre presente con noi in palestra per darci il suo appoggio e questo fa bene alla squadra. A questo punto della stagione l’unica cosa da fare è avere quella fame di vittoria che serve per portare a casa il risultato. Confido come sempre nei nostri magnifici tifosi che ci aiutano tanto, con il loro calore, con le loro urla e con quel atteggiamento positivo che sanno sempre avere….e in partite come queste aiuta il doppio.”

Si prevede un esodo massiccio di appassionati da Santa Teresa verso la cittadina etnea.