Per Sara Casale un altro anno con l'Amando Volley

A pochi giorni dall’inizio della preparazione arriva un’altra importante riconferma in casa Amando Volley.

Sara Casale vestirà di nuovo la maglia del sodalizio di Santa Teresa, dopo essere stata protagonista della promozione della passata stagione, che ha portato alla promozione diretta dalla B2 alla B1. La furcese porterà il suo bagaglio di professionalità e di esperienza al servizio del roster guidato dal suo mentore Tonio Jimenenz. Contatti fra dirigenza ed atleta ci sono stati fin dal giorno successivo alla promozione dell’anno scorso. E Sara è stata chiara fin da subito: “se continuo a giocare lo farò solo per l’Amando”. Alla fine ha prevalso il suo amore per la pallavolo e per il pubblico di Santa Teresa che da sempre l’ha inneggiata.

Il curriculum della beniamina locale è ricchissimo e pieno di esperienze significative: Cresciuta nel settore giovanile a Santa Teresa esordisce in prima squadra in serie C nel 1999, per poi calcare i campi di B2 e B1 in tutta Italia: dal 2001 al 2005 nella Pallavolo Linguaglossa in B2, nel 2005/06 a Modica in B1, nel 2006/07 a Pontecagnano in B2, dove raggiunge la promozione in B1. Ancora un anno in Campania e l’anno successivo a Rieti in B1, quindi Battipaglia in B2 e nel 2010/11 ad Olbia sempre in B2. Dopo due stagioni a Cefalù, il primo ritorno a Santa Teresa, dove resta per due anni fino alla promozione in B1 nel 2015. Nelle ultime stagioni ancora due esperienze “fuori casa” nella Comes Taranto in B2 e l’anno successivo a Giarre in serie C, prima del secondo ritorno a Santa Teresa, nel 2017-18, con un campionato da protagonista in serie B1. Infine l’anno scorso il già citato campionato con la Farmacia Schultze-Villa Zuccaro.

“La passione per questo sport è troppo forte – chiosa la riconfermata atleta dell’Amando- per non dire vitale. Ed è per questo che ho deciso di continuare a giocare e di farlo con una società che ha dimostrato di tenere a me e alla mia presenza, anche se parziale. Nella mia scelta è stato determinante anche Tonio, con il quale ho grandissimo piacere di allenarmi e di sudare in palestra. Sono contenta di ritrovare in squadra alcune compagne della scorsa stagione e di ritrovare il calore degli eagles durante le partite”.

Quest’anno Casale ha deciso di giocare con il 12, un numero che spesso l’ha accompagnata nel corso della sua carriera.