L’Amando Volley cala il tris: è di oggi la conferma di Giulia Agostinetto

La forte palleggiatrice veneta si aggiunge nel roster, che sarà guidato da Tonio Jimenez, alle già riconfermate Bertiglia e Mercieca.

E’ inutile sottolineare come l’allenatore spagnolo avesse chiesto ai dirigenti, in maniera forte, che voleva la conferma di Mano de Dios (come viene ormai soprannominata dai tifosi ndr) , e la società è riuscita ad accontentarlo.

La carriera di Giulia Agostinetto inizia nell'Ags Volley San Donà, nel 2000, con l’esordio in Serie D a soli 13 anni.

Resta legata alla sua squadra d’origine per sette stagioni, disputando il campionato di Serie B2 nell'annata 2001-02, e poi in Serie B1 in quelle successive.

Nella stagione 2007-08 fa il suo esordio in serie A2 con Brunelli Volley Nocera Umbra; per poi restare nella seconda serie nazionale con la Volley 2002 Forlì (2008-2010) ed ancora nella Volley Loreto con la quale vince la Coppa Italia di Serie A2 nel 2010/2011.

La stagione successiva fa il suo esordio nella massima divisione nazionale con la Robursport Volley Pesaro.

Continua a giocare in serie A1 per 3 stagioni con l'Imoco Volley di Conegliano, con l’ IHF Volley Frosinone,e con la Robur Tiboni Urbino Volley.

Nel campionato 2015-16 ritorna in Serie B1 con la neopromossa Santa Teresa Volley, dove resta per due annate con promozione sul campo in A2, prima di accasarsi, nel 2017/18 a Marsala in serie A2. L’anno scorso, ha seguito il cuore, spostando in pieno il progetto Amando, ed è stata assoluta protagonista e trascinatrice nella gloriosa cavalcata che è sfociata nella promozione in serie B1.

Una carriera che parla da sola per la riconfermata palleggiatrice, che ci fornisce le sue prime dichiarazioni: “Sono molto contenta di proseguire questo percorso con l’Amando. Dopo la scorso anno, culminato con la promozione, non ho avuto dubbi su quali colori scegliere per ripartire a Settembre. Saremo impegnate in un campionato sicuramente più difficile e impegnativo, ma sono sicura che riusciremo a rendere positiva anche la prossima stagione ! Non vedo l’ora di riabbracciare la magica famiglia degli Eagles. Provo molta emozione sapendo che esulterò insieme a loro per un altro anno, e questo mi rende particolarmente felice. Ci vediamo presto ” .