L'Amando ricomincia a correre: 3-0 al Terrasini

Archiviato il passo falso ad Aragona, la capolista ritrova vittoria e punti.

Contro il Volley Terrasini la Farmacia Schultze – Villa Zuccaro aveva un solo risultato la vittoria piena; e vittoria è stata, per 3 a 0, anche se dietro il risultato tondo, non possiamo non evidenziare qualche passaggio a vuoto che lascia gli addetti ai lavori con qualche dubbio. Forse i pensieri di Agrigento, forse un set vinto troppo facilmente (il primo per 25 a 7) hanno portato le ragazze di casa a compiere errori banali, dovuti probabilmentea mancanza di concentrazione e forse di determinazione.

Camiolo si affida al sestetto collaudato con Bertiglia opposto ad Agostinetto, Rania e Marino nel ruolo di schiacciatrici, Mercieca e Richiusa dal centro, Foscari libero. D’accardi partiva con Caruso in palleggio, che nel giro avanti si schierava in posto 3, e con Anzà come centrale, Incognito, La Parola, Spanò e Collura ad agire nel ruolo di schiacciatrici da posto 2 e da posto 4. Libero Loiacono.

Il primo set dura solo 16 minuti. Il break decisivo con Agostinetto in battuta e 10 punti consecutivi per l’Amando. Camiolo da spazio a De Luca al posto della stessa Agostinetto (19-6) e Siracusano al posto di Marino (20-6) ed il set si chiude sul 25-7. Comincia anche una staffetta fra Grillo e Foscari nel ruolo di libero che durerà fino alla fine dell’incontro

Nel secondo parziale la squadra di casa fatica a mettere un buon margine di vantaggio sulle avversarie, ma trova comunque l’allungo decisivo con Mercieca in battuta, che con un parziale di 4 punti a zero porta la propria squadra sul 21-13. La De Luca sostituisce nuovamente l’Agostinetto sul 21-15 e il set si chiude con relativa tranquillità sul 25-17.

Nel terzo set parte forte la capolista (10-3). Tutti si aspettavano una chiusura rapida ed invece, questo parziale, è risultato essere il più combattuto, con la squadra di casa che dimostrava, come già detto nell’inciso, poca determinazione tanto da non riuscire a superare la difesa avversaria con la stessa facilità dei set precedenti. Infatti Terrasini lentamente recuperava punti e si rifaceva sotto fino ad impattare sul 18 a 18. Solo la grande differenza di valori in campo consente alla Farmacia Schultze – Villa Zuccaro di chiudere con la vittoria di set e partita (25-22). Ma questo calo di tensione deve fare riflettere tutti, perché con squadre di caratura superiore, alla seppur volenterosa Terrasini, il rischio di lasciare set e forse punti sul campo diventa alto, e questo con soli 3 punti di vantaggio sulla lanciata Aragona non è più ammesso.

Ora settimana di riposo, per ricaricare fisico e testa, e poi giù, a capofitto, per gli ultimi 8 incontri di questo girone I della serie B2 nazionale. Si ricomincia fra due settimane con il Volley Reghion sempre al Palabucalo.

TABELLINO: FARMACIA SCHULTZE / VILLA ZUCCARO – VOLLEY TERRASINI 3-0 (25-7, 25-17, 25-22)

FARMACIA SCHULTZE / VILLA ZUCCARO: De Luca, Rania 8 , Sturniolo, Mercieca 8, Agostinetto 6, Siracusano 1, Foscari L1, Richiusa 7, Grillo L2, Marino 10, Bertiglia 15. All. Camiolo

VOLLEY TERRASINI: Spanò, Di Pisa, Collura, Caruso, La Parola, Incognito, Ferro, Anzà . All. D’Accardi

Arbitri: Di Certo di Taurianova e Richichi di Vibo Valentia